Aprile 2021 – La Super Legue

Aprile 2021, nel mondo del calcio c’è il terremoto: arriva la Super Legue

– Alcune squadre (di calcio) europee blasonate vogliono riunirsi in un campionato a parte: la Super Legue. Politici e giornali, commentatori e starlets gridano allo scandalo, alla violazione del sacro fuoco dello sport. Ma siamo sicuri che sia una violazione del sacro fuoco dello sport? Il mondo del calcio ai livelli delle squadre che vogliono unirsi in un campionato parallelo è una macchina economica dedita allo spettacolo. Il campionato di serie A (anche i campionati omologhi in Europa) è una organizzazione che fa spettacolo a fini di lucro. Le partite si vendono alle emittenti televisive e allo stadio si accede pagando un biglietto che non è certamente economico.
LA domanda che mi pongo è: siamo di fronte allo sport di tutti e per tutti oppure siamo di fronte a una organizzazione economica che commercia in spettacolo? Penso proprio che la seconda sia giusta. Allora come c’è libertà di espressione, come ci sono molti editori che vendono libri o molti impresari che producono spettacoli teatrali e televisivi, perché non può esserci una impresa che produce spettacolo a livello europeo? Mettiamocelo in testa, il calcio professionistico non è sport parrocchiale ma spettacolo e opera per fini puramente economici e lo fa legalmente. Quindi ben venga la Super Legue.

Lascia un commento